Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Alle origini della crisi economica dell’Euro_corso LUSC

9 gennaio alle 18:30 - 27 febbraio alle 20:00

Alle origini della crisi economica
dell’Euro
Il fallimento economico di un progetto politico
a cura di Eugenio Pavarani

Disciplina: Economia e finanza
Periodo: 8 incontri dal 9 gennaio al 27 febbraio 2018
Giorni: martedì dalle 18.30 alle 20.00

Cosa dovrebbe conoscere di economia una persona che ambisca
ad avere consapevolezza del presente? Il lessico e le categorie
concettuali dell’economia costituiscono barriere all’entrata, che
questo corso si propone di superare. Oggi stiamo vivendo una
modificazione epocale generata dalla crisi e dalla restaurazione
neoliberista: cambiamento delle condizioni distributive, rallentamento
del processo di accumulazione, smantellamento delle
conquiste sociali realizzate nei primi tre decenni del dopoguerra,
aumento della disoccupazione e dell’esclusione sociale. Vantaggi
per pochi, arretramento delle condizioni di vita per molti.
L’adozione della moneta unica si colloca in questa tendenza di
fondo e ne costituisce strumento di accelerazione contribuendo
a minare, alla base, il modello sociale europeo, una delle esperienze
più avanzate di convivenza civile che la storia mondiale
ha conosciuto. Alle barriere lessicali e concettuali si aggiunge il
velo tessuto dalla comunicazione mediatica mainstream infarcito
di retorica, di falsi miti, di luoghi comuni che questo corso si
propone di evidenziare e di confutare.

Calendario
9 gennaio 2018. La crisi delle idee e dei principi fondativi
dell’eurozona.
16 gennaio 2018. Perché la moneta unica? Economisti e politici
a confronto.
23 gennaio 2018. L’architettura, il sistema di governo dell’economia
e le aporie dell’euro.
30 gennaio 2018. Il ruolo della Germania: mercantilismo e dumping
salariale.
6 febbraio 2018. Il punto di rottura: la crisi economica come
crisi di bilancia dei pagamenti e di debito
privato verso l’estero.
13 febbraio 2018. Le politiche di austerity.
20 febbraio 2018. La crisi economica in Italia.
27 febbraio 2018. La Banca centrale europea e la politica monetaria
nell’eurozona.

Iscrizione

Per accedere al corso della LUSC è necessario essere soci del Centro studi movimenti (il costo della tessera è di 15 €) e versare un contributo di 50 € (la quota è valida per un solo corso). Per gli studenti il contributo è di 20 €.
Il corso è valido per la formazione degli insegnanti in quanto l’Istituto Ferruccio Parri e la rete degli Istituti associati, di cui fa parte anche il Centro studi movimenti, hanno il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25/05/2001, prot. n. 802 del 19/06/2001, rinnovato con decreto prot. n. 10962 dell’08/06/2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati.

I corsi si terranno presso la sede del Centro studi movimenti (Casa Matteo Bagnaresi, via Saragat 33/A, Parma).

Info: centrostudimovimenti@gmail.com

Dettagli

Inizio:
9 gennaio alle 18:30
Fine:
27 febbraio alle 20:00

Organizzatore

Centro Studi Movimenti Parma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Condividi sui Social

Questo sito web utilizza i cookie (anche di terze parti come ad es. Google Analytics) per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi