Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Oltre la televisione, dopo il cinema – Corso LUSC 2018

1 febbraio alle 18:30 - 22 marzo alle 20:00

Il prossimo Giovedì 1 Febbraio 2018, nell’ambito della Libera università del sapere critico del Centro studi movimenti, inizierà un nuovo corso dedicato alla storia del documentario italiano.
Curato da Milo Adami, il corso è valido per la formazione degli insegnanti e che la quota di iscrizione può essere versata con i buoni della Carta docente.

Il corso si attiverà con un minimo di iscritti. Preiscrizioni fino al 29 gennaio.
Il corso si compone di 8 incontri che si terranno dal 1 febbraio al 22 marzo 2018, ogni giovedì dalle 18.30 alle 20.00

Tra la fine degli anni sessanta e settanta, dietro i grandi e osannati capolavori del cinema italiano, emerge un cinema libero, militante, impegnato, a tratti visionario e a basso costo. Una nuova generazione di documentaristi, organizzati spesso in collettivi e cooperative indipendenti, ritrovandosi nei cineforum, nelle scuole, nelle fabbriche, nelle periferie, si mise in ascolto dando la parola ad un’emergenza sociale dirompente: dalle lotte nelle fabbriche all’emarginazione del sud, dalle contraddizioni del boom al militarismo incipiente, i diritti delle donne, la decodificazione dei tabù culturali, la rabbia degli emarginati. Il corso si propone di ricostruire la vitalità di questa stagione che nel documentario seppe coniugare espressione individuale e partecipazione collettiva, restituendo l’immagine di un paese ben distante da quei principi sui quali si credeva forgiato lo spirito repubblicano: la patria, la religione, la famiglia, lo sviluppo economico, gli affetti, la morale, l’eroismo. A margine del cinema di finzione, trascurato dai palinsesti televisivi e ignorato della grande distribuzione in sala, il documentario in Italia conosce oggi un periodo di intenso fermento, originalità e spirito critico, raccontando, ancora una volta, un altro paese.

Calendario:

1° febbraio 2018. Il documentario in Italia negli anni sessanta.

8 febbraio 2018. Il documentario d’inchiesta tra cinema e televisione.

15 febbraio 2018. I cinegiornali liberi di Zavattini, il collettivo cinema femminista, i collettivi cinema militante e Videobase.

22 febbraio 2018. La controinformazione e l’impegno civile in 16 mm e super 8, i film collettivi.

1° marzo 2018. Le immagini di repertorio e i film di montaggio.

8 marzo 2018. Cecilia Mangini.

15 marzo 2018. Antonello Branca e gli anni settanta.

22 marzo 2018. Il documentario in Italia oggi tra finzione e realtà. Approfondimento su una nuova generazione di cineasti.

Info: centrostudimovimenti@gmail.com

Dettagli

Inizio:
1 febbraio alle 18:30
Fine:
22 marzo alle 20:00

Organizzatore

Centro Studi Movimenti Parma

Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Condividi sui Social

Questo sito web utilizza i cookie (anche di terze parti come ad es. Google Analytics) per migliorare e personalizzare la vostra esperienza di navigazione e anche a fini statistici. Continuando ad utilizzare il sito accettate l'utilizzo dei cookie. Nel caso non desideriate l'utilizzo dei cookie potrete effettuare l'opt-out uscendo dal sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi